Prima apparizione in pubblico per Morgan Freeman dopo le accuse di molestie sessuali.

Nella serata di venerdì, 7 settembre, l’attore 81enne si è presentato al Deauville American Film Festival, in Francia, per ritirare un premio alla carriera. E, nel suo discorso di accettazione, il veterano di Hollywood, apparso piuttosto commosso, è sembrato far riferimento allo scandalo che lo ha travolto.

'Vi sono grato per questo premio, quest’anno ancor di più per ragioni molto più profonde del solito', ha dichiarato Freeman.

A maggio, la star di 'Million Dollar Baby' aveva seccamente smentito le accuse di abusi sessuali, avanzate da otto donne.

'Sono devastato al pensiero che 80 anni della mia vita sono a rischio di essere rovinati, in un battito di ciglia, per quanto apparso sui media', ha dichiarato Freeman in uno statement. 'Tutte le vittime di abusi e molestie sessuali meritano di essere ascoltate. E noi dobbiamo ascoltarle. Ma non è giusto mettere sullo stesso piano gli abusi sessuali con un complimento o con l’umorismo'.

'Non ho mai fatto sentire a disagio nessuno in ambito lavorativo. Non ho mai molestato alcuna donna. E non ho mai offerto lavoro o avanzamenti di carriera in cambio di sesso. Sono solo falsità'.

Intanto, è tornato in onda The Story of Good, lo show prodotto da Freeman per la National Geographic, dopo che il network aveva sospeso il programma, prendendo le distanze dal protagonista de 'Le ali della libertà'.

'Dalle indagini è emerso che non è mai stato messo in atto alcun comportamento scorretto da parte del Sig. Freeman - si legge in un comunicato -. Per queste ragioni, abbiamo deciso di andare avanti con la produzione della terza stagione di The Story of God'.

LATEST NEWS