Girare 'A Star is Born' è stata un’esperienza 'catartica' per Bradley Cooper.

Presente al Toronto Film Festival, l’attore hollywoodiano ha raccontato di aver canalizzato i brutti ricordi da ex dipendente dall’alcol per entrare nei panni del personaggio da lui interpretato nel film, che ha segnato il suo debutto alla regia.

'La verità, per essere detta, ha bisogno dell’introspezione - ha dichiarato a Variety -. C’è bisogno di ritornare nei luoghi di cui si è fatta esperienza, di ricordare cose successe, lette, vissute in prima persona'.

'Per me è stato catartico. Ricordo che quando andavo a scuola, il nostro insegnante ci diceva che tutte le insicurezze, tutti i nostri lati oscuri vanno attraversati a fondo per arrivare alla verità'.

Grazie alla pellicola, che lo vede al fianco di Lady Gaga, Bradley ha imparato a cantare e a suonare la chitarra, sebbene prima dell’inizio delle riprese abbia preso delle lezioni.

'Lei è molto sicura di sé ed è stata un sostegno. Mi sono subito sentito a mio agio, una volta arrivato sul set. Mi ha dato la spinta per uscire dal backstage', ha aggiunto Cooper.

Il duo ha girato una scena al Glastonbury Festival, in Inghilterra, esibendosi al cospetto di ben 80mila fan. Bradley si è poi ripetuto sfoderando le sue doti da rockstar durante un concerto country in California.

'È stato pazzesco - ha ricordato la star -. Da bambini si sogna di essere delle rockstar e io per un attimo lo sono stato, è stato fantastico'.

LATEST NEWS