'Parasite' ha riscritto la storia degli Academy Awards, diventando la prima produzione in lingua non-inglese a vincere l’Oscar come Miglior Film.

Il thriller sudcoreano ha dominato nella notte del Dolby Theater di Los Angeles, aggiudicandosi in totale quattro premi: Miglior Regista per Bong Joon Ho, Migliore sceneggiatura originale e Miglior film in lingua straniera.

Joaquin Phoenix (Joker) e Renée Zellweger (Judy) hanno conquistato i premi di Migliore Attore e Migliore Attrice, mentre Brad Pitt (C’era una volta… a Hollywood) e Laura Dern (Storia di un matrimonio) si sono rispettivamente aggiudicati il titolo di Migliore Attore e Migliore Attrice non protagonista.

Tre premi tecnici per '1917' (Miglior sonoro, Migliori effetti speciali e Miglior fotografia), mentre Elton John e Bernie Taupin hanno conquistato la statuetta di Miglior Canzone Originale per 'Rocketman'.

La 92esima edizione degli Academy Awards si è svolta per il secondo anno di fila senza conduttore. Ad aprire la cerimonia uno spettacolare numero di musica e colori di Janelle Monae, mentre a sorpresa si è presentato sul palco Eminem, esibitosi nella hit del 2003 'Lose Yourself', vincitrice del premio di Miglior Canzone Originale.

Nel corso dello show si sono esibiti Idina Menzel, Elton John, Randy Newman, Chrissy Metz e Cynthia Erivo. Super ospiti Billie Eilish e il fratello Finneas, che, sulle note di Yesterday dei Beatles, hanno ricordato alcune tra le grandi star che hanno perso la vita recentemente come Kobe Bryant, Rip Torn, Terry Jones, Peter Mayhew, Doris Day, Diahann Carroll, Peter Fonda, John Witherspoon, John Singleton e Kirk Douglas.

Ecco tutti i vincitori:

Miglior film: Parasite

Miglior regia: Bong Joon Ho (Parasite)

Miglior attore: Joaquin Phoenix (Joker)

Miglior attrice: Renee Zellweger (Judy)

Miglior attore non protagonista: Brad Pitt (C'era una volta a...Hollywood)

Miglior attrice non protagonista: Laura Dern (Storia di un matrimonio)

Miglior film internazionale: Parasite (Bong Joon Ho)

Miglior film d'animazione: Toy Story 4 (Josh Cooley)

Miglior corto d'animazione: Hair Love (Bruce W. Smith, Matthew A. Cherry e Everett Downing Jr.)

Miglior sceneggiatura originale: Parasite (Bong Joo Ho e Han Jin Won)

Miglior sceneggiatura non originale: Jojo Rabbit (Taika Waititi)

Miglior cortometraggio: The Neighbors' Window (Marshall Curry)

Miglior scenografia: C'era una volta a...Hollywood (Barbara Ling e Nancy Haigh)

Migliori costumi: Piccole Donne (Jacqueline Durran)

Miglior documentario: American Factory (Steven Bognar, Julia Reichert e Jeff Reichert)

Miglior cortometraggio documentario: Learning to skateboard in a warzone (if you're a girl) (Carol Dysinger e Elena Andreicheva)

Miglior montaggio sonoro: Le Mans '66 - La grande sfida (Donald Sylvester)

Miglior sonoro: 1917 (Mark Taylor e Stuart Wilson)

Miglior fotografia: 1917 (Roger Deakins)

Miglior montaggio: Le Mans '66 - La grande sfida (Michael McCusker e Andrew Buckland)

Migliori effetti speciali: 1917 (Greg Butler, Dominic Tuohy e Guillaume Rocheron)

Miglior trucco e acconciatura: Bombshell (Kazu Hiro, Anne Morgan e Vivian Baker)

Miglior colonna sonora: Joker (Hildur Guonadottir)

Miglior canzone: Rocketman (Elton John e Bernie Taupin con (I'm Gonna) Love me Again) 

LATEST NEWS